Autore Messaggio
OPippo-II 20/07/2018 09:27 OPippo-II

Amazon Business - documenti di trasporto (DDT) e conversioni

Giorno, come molti venditori abbiamo aderito all'iniziativa "Amazon Business", effettuiamo spedizioni da nostro magazzino direttamente all'acquirente.

Problema rilevato :

non essendo a conoscenza del tipo di acquirente, azienda o privato, emettiamo al momento della spedizione documento di trasporto (DDT).

il problema si presenta alla conversione, in quanto il DDT impegna (giustamente) il magazzino e permette la spedizione con corriere, con l'emissione di FATTURA DIFFERITA tutto OK ma nel caso di conversione ad altro documento (esempio Ricevuta fiscale o scontrino), il magazzino viene ulteriormente impegnato di un altro o più oggetti.

risultato per la stessa vendita abbiamo la disponibilità di magazzino che risulta scaricata più volte.

è possibile una soluzione per effettuare spedizione, scaricare correttamente il magazzino e successivamente a distanza di giorni convertire la vendita in FATTURA e/o RICEVUTA senza ulteriori scarichi

GRAZIE

altro dato con Amazon Business sono i prezzi ma vedo altro post e lo suo

Fabio 20/07/2018 09:40 Campo libero: Fabio

Citazione:
il problema si presenta alla conversione, in quanto il DDT impegna (giustamente) il magazzino e permette la spedizione con corriere, con l'emissione di FATTURA DIFFERITA tutto OK ma nel caso di conversione ad altro documento (esempio Ricevuta fiscale o scontrino), il magazzino viene ulteriormente impegnato di un altro o più oggetti.

Le DDT vanno emesse solo ed esclusivamente se deve seguire una fattura differita.
Non dovete emettere DDT se successivamente non dovete fare fattura.

Convertire una DDT in una ricevuta od una fattura accompagnatoria e' sbagliato, perche' equivale a fare la vendita due volte (da qui il doppio scarico di magazzino)


Citazione:
è possibile una soluzione per effettuare spedizione, scaricare correttamente il magazzino e successivamente a distanza di giorni convertire la vendita in FATTURA e/o RICEVUTA senza ulteriori scarichi

Non potete farlo a distanza di giorni. Dovete emettere gia' al momento della spedizione il documento corretto.

OPippo-II 20/07/2018 09:50 OPippo-II

Amazon comunica l'emissioni dei documenti con circa 4/5 giorni di distanza dall'emissione dell'ordine e/o conferma spedizione.

la situazione attuale

- non conosciamo se il cliente è privato o azienda
- dobbiamo effettuare una spedizione tracciabile e affidare merce al corriere
- dobbiamo convertire in FATTURA e/o RICEVUTA a seconda delle indicazioni di Amazon che sono successive (4/5 giorni circa)
- dobbiamo scaricare solo una volta il magazzino

una soluzione che converta il DDT in RICEVUTA FISCALE DIFFERITA, per privati ??

Fabio 20/07/2018 10:52 Campo libero: Fabio

Citazione:
non conosciamo se il cliente è privato o azienda

E' la prima domanda che abbiamo fatto ad Amazon (anche perche' in caso di azienda serve la partita IVA)

Citazione:
una soluzione che converta il DDT in RICEVUTA FISCALE DIFFERITA, per privati ??

No, lo escludo. Ma se si tratta di privato potete benissimo lasciare la DDT come documento di spedizione, non c'e' necessita' di convertire in niente altro, perche' tanto poi il totale di quei documenti andra' contabilizzato raggruppato nel registro dei corrispettivi.

Piu' che altro servirebbe distinguere le DDT da convertire in fattura da quelle verso i privati (magari usando 2 causali diverse per le due tipologie) ma torniamo purtroppo al punto di attendere una risposta da parte di Amazon per poter distinguere gli ordini di un tipo da un'altro Sad


OPippo-II 20/07/2018 14:27 OPippo-II

"perche' tanto poi il totale di quei documenti andra' contabilizzato raggruppato nel registro dei corrispettivi"

purtroppo serve un documento fiscale valido non ci sono alternative - oltre al problema della contabilizzazione manuale che vorremmo evitare.

un altro documento emetti-bile compatibile con invio tramite corriere, scarico magazzino e conversione a fattura/ricevuta ?

OPippo-II 20/07/2018 14:36 OPippo-II

un particolare

sarebbe possibile spedire utilizzando "ORDINE CLIENTE" ?

a questo punto basterebbe convertire l'ordine cliente in  fattura o ricevuta !


Fabio 23/07/2018 08:32 Campo libero: Fabio

Citazione:
purtroppo serve un documento fiscale valido non ci sono alternative -

Parlando di spedizioni per corrispondenza, contabilizzate nei corrispettivi NON serve nessun tipo di documento fiscale. E' la normativa italiana che lo dice

Citazione:
sarebbe possibile spedire utilizzando "ORDINE CLIENTE" ?

No, non e' possibile.

OPippo-II 23/07/2018 11:45 OPippo-II

Giorno - forse si potrebbe inserire una causale che permette di non scaricare ulteriormente il materiale dal magazzino

-------------

Comunque - se vogliamo spedire dobbiamo emettere Ricevuta o DDT o Fattura

Fiscalmente :
-- DDT devono essere chiusi con un documento di vendita o il rientro dell'oggetto
-- legislatura prevede che si annoveri le vendite nel registro corrispettivi, ma in caso di controllo l'onere della prova con confronto pagamenti (vedi prima nota) è a carico del controllato e in caso di un qualsiasi documento di spedizione deve corrispondere esclusivamente un rientro o un documento di vendita

mi spiace che non ci siano una soluzione il programma credo permetterà delle variazioni per seguire il mercato e rimanere in regola con gli adempimenti

GRazie