Autore Messaggio
CHIERCHIA 09/10/2019 11:47 CHIERCHIA

richiesta info e-commerce marche

Nel mio gestionale ready pro utilizzo le marche per indicare il fornitore quindi non è detto che una marca corrisponda al mio fornitore. Vorrei che questo campo non sia visibile (immagine 1 e 2) ma lo sia il tipo 3 dove ho inserito la marca reale dei prodotti. Mi indicate deve modificare il templeite del sito per fare in modo che dalle ricerche avanzate scompaia il campo marca e compaia il tipo 3 che è il campo dove ho inserito la marca dei prodotti???
grazie
saluti
vincenzo chierchia

Fabio 09/10/2019 11:59 Campo libero: Fabio

Buongiorno Vincenzo,
utilizzare il campo MARCA per inserire il fornitore non e' assolutamente corretto. Una visualizzazione non corretta sul sito e' solo la punta dell'iceberg delle decine di problemi che potete avere per come avete impostato attualmente l'anagrafica

Quello che dovete fare, per risolvere il vostro attuale problema ed evitare anche problemi in futuro, e' di utilizzare il campo marca per inserire appunto la marca (eventualmente facendovi aiutare in teleassistenza con delle esportazioni/importazioni per spostare tutto quello che avete inserito fino ad oggi)

Per inserire il fornitore, od i fornitori, esistono dei campi appositi

CHIERCHIA 10/10/2019 08:34 CHIERCHIA

Cortesemente indicatemi la parte del manuale da leggere dove posso capire come impostare sconti diversi per i prodotti di una stessa marca (nel mio lavoro mi è piu' comodo importare gli articoli da cataloghi in formato CSV)
grazie mille
saluti
vincenzo chierchia

Fabio 10/10/2019 09:54 Campo libero: Fabio

Se parliamo di sconti sul listino di vendita si possono utilizzare le condizioni speciali di vendita
https://www.readypro.it/help/it/292/condizioni-speciali-di-vendita
oppure delle regole sui listini automatici, da utilizzare cioe' nel momento in cui gli articoli vengono creati la prima volta
https://www.readypro.it/help/it/290/listini-automatici


Se avesse necessita' di approfondire devo pero' chiederle di aprire un thread separato per questa domanda.
Come indicato sul regolamento del forum (https://www.readypro.it/forum/regolamento-del-forum.10.0.1216.fo) chiediamo agli utenti di creare una discussione separata per ogni domanda perche' cosi' possiamo approfondire meglio ogni argomento ed i thread sono di piu' facile consultazione e ricerca da parte di tutti

CHIERCHIA 21/10/2019 12:13 CHIERCHIA

Il problema è il seguente, a causa della grande mole di articoli di diverse tipologie che alcune marche distribuiscono non riusciamo a generare una politica dei listini automatici fruibile e comoda da utilizzate.
Si possono creare listini automatici solo per marca o per categoria articoli

-Il problema è che se creiamo un listino per marca siamo bloccati dal fatto che il produttore ha tante famiglie di prodotto con sconti o politiche commerciali differenti.

-Se facciamo dei listini automatici basati su categoria articoli non ne veniamo a capo  in quanto la categoria articoli è solo la famiglia di appartenenza dal punti di vista tipologico , per poter offrire gli articoli alla clientela  e-commerce in maniera pratica ed intuitiva da ricercare, ma una categoria contiene prodotti di marche differenti con politiche commerciali di vendita diverse ,margini diversi, sconti ricavi ecc, sia che i prodotti siano della stessa marca sia che siano di marche differenti.  

Fabio 21/10/2019 12:32 Campo libero: Fabio

I listini automatici sono per marca E per categoria. Si possono cioe' indicare in abbinamento. Usare le marche non esclude di utilizzare le categorie, e viceversa

https://www.readypro.it/help/it/290/listini-automatici

CHIERCHIA 21/10/2019 13:14 CHIERCHIA

ma se necessito avere nella stessa categoria prodotti della stessa marca con margini differenti?

Essendo una vendita non line in una categoria di prodotti della stessa marca si può avere l'esigenza di applicare un margine diverso, esempio

-articoli di alta rotazione che uno gestisce a magazzino ed acquista in stock/promozione a condizioni agevolate e con trasporto gratuito.

-articoli della stessa categoria ma a bassa rotazione non gestiti a magazzino dove si deve inevitabilmente mettere un margine maggiore a causa dell'acquisto in ordini di piccola entità e gravati da trasporto.



Fabio 21/10/2019 14:17 Campo libero: Fabio

Citazione:
-articoli di alta rotazione che uno gestisce a magazzino ed acquista in stock/promozione a condizioni agevolate e con trasporto gratuito.

-articoli della stessa categoria ma a bassa rotazione non gestiti a magazzino dove si deve inevitabilmente mettere un margine maggiore a causa dell'acquisto in ordini di piccola entità e gravati da trasporto.

Mi scusi, ma questo cosa c'entra con il discorso precedente di poter gestire i listini automatici per categoria e marca? Neutral

Se volete gestire i listini automatici con regole differenziate per categoria e marca e' possibile. Se invece la domanda e' di creare i listini in base ad altri fattori (molto soggettivi tra l'altro) allora non e' possibile


CHIERCHIA 21/10/2019 19:33 CHIERCHIA

Chiedo scusa per le domande forse banali e l'insistenza di trovare una soluzione in ogni caso alternativa per personalizzare ulteriormente  queste regole dei listini automatici, ma talvolta nascono esigenze di carattere soggettivo ed  a tal proposito volevo domandare se è possibile adattare alle mie esigenze il vostro metodo di lavoro con i seguenti accorgimenti:

- creare delle categorie merceologiche  non visibili sul sito e-commerce ed
  associarvi delle politiche commerciali di scontistica.

- inserire queste categorie negli articoli oggetto di prezzi speciali in modo che il
  listino di vendita agganci per questi prodotti la regola scontistica  di questa
  categoria creata apposta.

- aggiungere allo stesso articolo ''in altre categorie'' le reali categorie dove si
  vuole far comparire l'articolo sul portale e-commerce (l'articolo verrebbe quindi
  ad avere 2 categorie una non visibiole sul sito alla quale viene agganciata la
  politica commerciale, una visibile sul sito alla quale viene agganciata la tipologia
  prodotto.

Da tale artificio le domande che vi poniamo sono le seguenti:

-se la categoria merceologica non viene pubblicata sul sito gli articoli seguono lo
stesso la scontistica in essa contenuta? O tutto viene a decadere?

-se un articolo pubblicato sul sito e-commerce  ha come categoria primaria una
categoria ''non visibile'' viene letto ugualmente bene dai markup di google e
viene indicizzato ugualmente con le sue categorie aggiuntive?