Autore Messaggio
nibble 10/01/2019 18:38 nibble

Come funziona la "Mancata consegna"

Relativamente alle mie prime tre fatture elettroniche ho ottenuto lo stato di "Mancata consegna". So che io ho fatto tutto il mio dovere, avendo inviato anche l'email con la fattura pdf ai clienti.

Tuttavia mi mette una certa ansia vedere il rettangolo rosso di "Mancata consegna".

Quindi vi chiedo: lo stato di "Mancata consegna" è destinato a trasformarsi automaticamente in "Consegnata" quando le cose si sbloccheranno dal lato cliente?

Non ho capito bene se la "Mancata consegna" si riferisce al trasferimento dal SdI al portale intermedio del cliente oppure si riferisce al fatto che al portale intermediario è arrivata ma è il cliente che non l'ha prelevata dal portale con il suo PC.

Si tratta in tutte tre le fatture del codice M5UXCR1 ed i clienti mi hanno anche fatto capire che non hanno ancora le cose completamente attive e gli stanno risolvendo dei problemi.
Quando sistemeranno il tutto mi andrà automaticamente a "Consegnata"?

Grazie

Fabio 11/01/2019 00:02 Campo libero: Fabio

Citazione:
Quindi vi chiedo: lo stato di "Mancata consegna" è destinato a trasformarsi automaticamente in "Consegnata" quando le cose si sbloccheranno dal lato cliente?

Teoricamente e' definitivo, ma ad oggi non sta funzionando come dovrebbe.
Abbiamo gia' fatto delle interrogazioni tramite AssoSoftware per avere dei chiarimenti, perche' arrivano degli esiti di mancata consegna con troppa facilita' come se il SDI non provasse nemmeno a consegnare in alcuni casi.
Quindi, volendo rispondere come da documentazione SOGEI, lo stato "Mancata consegna" e' definitivo, ma all'atto pratico nessuno ci metterebbe piu' la mano sul fuoco

Citazione:
Non ho capito bene se la "Mancata consegna" si riferisce al trasferimento dal SdI al portale intermedio del cliente oppure si riferisce al fatto che al portale intermediario è arrivata ma è il cliente che non l'ha prelevata dal portale con il suo PC.

Si riferisce alla consegna al portale del cliente da parte del SDI.
Quindi la fattura da te e' arrivata al SDI, ma l'SDI non e' riuscito a consegnarla al portale del cliente


Citazione:
Quando sistemeranno il tutto mi andrà automaticamente a "Consegnata"?

Ottima domanda, che tutti ci facciamo, ma a cui nessuno ad oggi sa rispondere con certezza purtroppo Sad

This TheSign 11/01/2019 09:34 This TheSign

Buongiorno,
chiedo scusa ma mi aggancio perchè ho lo stesso identico problema e vorrei chiedere quanto segue: se lo stato di "mancata consegna" è definitivo da parte mia comunque risulta inviata la fattura giusto?

Cordiali saluti

Paradox_Network 11/01/2019 11:06 Paradox_Network

Ciao Fabio ma esistono problemi con Arhur informatica ?

io ho ben 7 fatture in stato trasmessa al SDi da 2 giorni ma la cosa più incredibile è che ho  1 fattura fatta ieri all'altra mia azienda che usa anch'essa Ready e anche essa il portale e lo status è mancata consegna

cosa devo fare ?

Fabio 11/01/2019 11:12 Campo libero: Fabio

Citazione:
è definitivo da parte mia comunque risulta inviata la fattura giusto?

Sì, la fattura per l'Agenzia delle Entrate risulta correttamente emessa.

A norma di legge l'unica cosa che dovete fare, e' solo di comunicare al cliente che la fattura e' nel suo cassetto fiscale (e' sufficiente che gli inviate una email).
Viene chiesto di farlo perche' con il "mancata consegna" il cliente dall'altra parte, potrebbe ancora non sapere che quella fattura e' stata fatta, dato che  l'Agenzia delle Entrate non ha trovato un modo per "avvisarlo"

Paradox_Network 11/01/2019 11:19 Paradox_Network

ciao Fabio ma come si risolve con Readypro ?

Fabio 11/01/2019 11:41 Campo libero: Fabio

https://www.readypro.it/help/it/3475/mancata-consegna-e-copia-di-cortesia

Paradox_Network 11/01/2019 11:47 Paradox_Network

la mia domanda non si riferisce a questo


Fabio 11/01/2019 12:05 Campo libero: Fabio

Allora non ho capito la domanda Sad

Potresti chiarire meglio che cosa vorresti sapere?

nibble 11/01/2019 12:53 nibble

Allora cerchiamo di trarre le conclusioni pratiche.

Le mie fatture sono bloccate dentro il SdI e non sono quindi anche finite nel portale del cliente e tanto meno nel gestionale del suo computer.

Per essere in regola quindi ho inviato al cliente una email di avviso con allegata la copia PDF dove ho scritto che è solo una copia non valida fiscalmente e che la fattura elettronica è nel suo cassetto fiscale del SdI (non vedo cosa serva dirlo visto che è morta definitivamente nel SdI e non può più riceverla in consegna!!!).

Per ulteriore sicurezza ho deciso, come regola fissa, di inviare queste email usando con la mia PEC verso la PEC del cliente e di archiviare nel mio computer l'email di "Ricevuta di avvenuta consegna" della PEC (non si sa mai).

Ora se la "Mancata consegna" è definitiva mi viene da pensare che il cliente non riceverà mai la mia fattura elettronica (l'unica valida fiscalmente).

Spero, ma confermatemi, che:

1) Io sono a posto al 100% con tutti in particolare con l'AdE.
Consegno al commercialista la mia fattura in formato elettronico, lui la caricherà nel suo gestionale e poi calcolerà le mie tasse da pagare.

2) Il cliente prende la mia copia PDF (che la dicitura sopra che non vale fiscalmente), la registra a mano nel suo gestionale e la consegna al commercialista che a sua volta la registrerà a mano nel suo gestionale. Di conseguenza calcolerà le tasse del cliente.
Tutto come una volta, solo con in mano una fattura di carta con su scritto che non è valida fiscalmente...

In tal caso anche il cliente è a posto al 100% e può detrarre la spesa?

Se è così allora tiriamo un sospiro di sollievo e pensiamo anche a lavorare.
Se non è così allora tiriamo giù la saracinesca e andiamo a casa.

In ogni caso se questi intoppi non li risolvono nel giro di pochi giorni al 100% la fattura elettronica invece di semplificare le cose le complica in modo notevole.
Al massimo serve solo a far conoscere alla Agenzia delle Entrate la nostra fattura ma per il resto è tutto come prima, anzi c'è molto più lavoro da fare.

Comunque abbiamo ancora pazienza e sopportiamo di tutto, chi lavora in proprio c'è abituato.
Però almeno una risposta esatta ai due punti soprastanti ci vuole, altrimenti rimaniamo con il dubbio che non abbiamo fatto il nostro dovere di contribuenti.
Non possiamo calcolare le tasse e pagare tranquilli se le fatture non transitano e se sopra c'è scritto che non valgono fiscalmente...



Fabio 11/01/2019 14:44 Campo libero: Fabio

Citazione:
Le mie fatture sono bloccate dentro il SdI e non sono quindi anche finite nel portale del cliente e tanto meno nel gestionale del suo computer.

Non sono "bloccate". Le fatture sono dentro il cassetto fiscale, ovvero dove devono essere. La destinazione finale delle fatture elettroniche, e l'unica che e' importante, e' quella


Citazione:
Per essere in regola quindi ho inviato al cliente una email di avviso con allegata la copia PDF dove ho scritto che è solo una copia non valida fiscalmente e che la fattura elettronica è nel suo cassetto fiscale del SdI (non vedo cosa serva dirlo visto che è morta definitivamente nel SdI e non può più riceverla in consegna!!!).

Serve dirlo perche' magari il cliente nel cassetto fiscale non ci guarda e non sa che c'e' quella fattura

Citazione:
Per ulteriore sicurezza ho deciso, come regola fissa, di inviare queste email usando con la mia PEC verso la PEC del cliente e di archiviare nel mio computer l'email di "Ricevuta di avvenuta consegna" della PEC (non si sa mai).

A mio avviso e' un eccesso di zelo. Ma male non fa

Citazione:
Ora se la "Mancata consegna" è definitiva mi viene da pensare che il cliente non riceverà mai la mia fattura elettronica (l'unica valida fiscalmente).

Per essere fiscalmente a posto il cliente non la deve ricevere sul suo PC, la deve ricevere nel suo cassetto fiscale. E se hai un esito di mancata consegna nel suo cassetto fiscale c'e' gia'

Citazione:
1) Io sono a posto al 100% con tutti in particolare con l'AdE.
Consegno al commercialista la mia fattura in formato elettronico, lui la caricherà nel suo gestionale e poi calcolerà le mie tasse da pagare.



Citazione:
2) Il cliente prende la mia copia PDF (che la dicitura sopra che non vale fiscalmente), la registra a mano nel suo gestionale e la consegna al commercialista che a sua volta la registrerà a mano nel suo gestionale. Di conseguenza calcolerà le tasse del cliente.

No. Il tuo cliente la deve scaricare dal suo cassetto fiscale.
Ma il commercialista del tuo cliente gia' lo sapra' perfettamente

Citazione:
In tal caso anche il cliente è a posto al 100% e può detrarre la spesa?

Certo che si

nibble 11/01/2019 15:23 nibble

ok, grazie per le risposte.

Solo alcuni ulteriori chiarimenti operativi che penso siano di interesse generale.

Visto che la fattura è arrivata nel SdI, una volta che il cliente è stato avvisato, "prenderla dal cassetto fiscale" significa quindi andare a loggarsi direttamente nel portale della Agenzia delle Entrate scavalcando completamente il portale intermedio? Non è molto comodo visto che abbiamo un nostro portale connesso direttamente a ReadyPro.

Lo può quindi fare sia direttamente il cliente oppure il commercialista?

Nel mio caso, gestisco io direttamente le fatture con Readypro e MyDataCloud, ma il commercialista mi ha chiesto comunque la delega all'AdE per operare alla consultazione delle fatture.
Con tale delega quindi lui potrà prendere direttamente tutte le mie fatture (passive e attive, andate ok o no) senza che io gli devo dare le credenziali di MyDataCloud, come inizialmente avevo capito?

Se questo fosse il metodo, il portale MyDataCloud avrebbe senso solo per l'invio delle fatture attive fino al SdI visto che c'è una forte probabilità che non vengano ricevute quelle passive.

Se anche fossero poche le fatture che non arrivano a destinazione finale e occorre manualmente andare sul portale dell'AdE a prendere quelle in mancata consegna, si presenta un problema di metodo omogeneo nel gestire il tutto. Nel nostro portale mancherebbero comunque delle fatture passive.

Mi pare di aver capito che il portale riceve anche le fatture passive visto che Readypro comunica solo e direttamente col portale?

Grazie

Franck 11/01/2019 18:09 Campo libero: Franck

Citazione:
Visto che la fattura è arrivata nel SdI, una volta che il cliente è stato avvisato, "prenderla dal cassetto fiscale" significa quindi andare a loggarsi direttamente nel portale della Agenzia delle Entrate scavalcando completamente il portale intermedio? Non è molto comodo visto che abbiamo un nostro portale connesso direttamente a ReadyPro.


Purtroppo non sta a noi decidere cosa è comodo oppure no. L'SDI ha provato a consegnarla, non c'è riuscito. Quando va in "MANCATA CONSEGNA" l'SDI non c'entra più niente. Il cliente si logga sul sito dell'AdE e non è che così facendo in qualche modo ci può tornare indietro una qualche informazione.

Citazione:
Lo può quindi fare sia direttamente il cliente oppure il commercialista?


ti riferisci all'accesso al cassetto fiscale? Lo può fare chi ha le credenziali per farlo.

Citazione:
Nel mio caso, gestisco io direttamente le fatture con Readypro e MyDataCloud, ma il commercialista mi ha chiesto comunque la delega all'AdE per operare alla consultazione delle fatture.
Con tale delega quindi lui potrà prendere direttamente tutte le mie fatture (passive e attive, andate ok o no) senza che io gli devo dare le credenziali di MyDataCloud, come inizialmente avevo capito?


Certo, ma obbiettivamente, se vuoi aiutarlo, è meglio dargli le credenziali di MyDataCloud. Utilizzare il portale dell'AdE è veramente estenuante.

Citazione:
Se questo fosse il metodo, il portale MyDataCloud avrebbe senso solo per l'invio delle fatture attive fino al SdI visto che c'è una forte probabilità che non vengano ricevute quelle passive.


Questo discorso onestamente non l'ho capito.

Citazione:
Se anche fossero poche le fatture che non arrivano a destinazione finale e occorre manualmente andare sul portale dell'AdE a prendere quelle in mancata consegna, si presenta un problema di metodo omogeneo nel gestire il tutto. Nel nostro portale mancherebbero comunque delle fatture passive.


Questa è un problematica temporanea, non è la situazione a regime.

Citazione:
Mi pare di aver capito che il portale riceve anche le fatture passive visto che Readypro comunica solo e direttamente col portale?


Certamente. Ti sugggerisco di guardare i video pubblicati sul nostro sito, avresti una visione d'insieme.


nibble 11/01/2019 19:05 nibble

volevo dire che, se può capitare che le fatture non vengano trasferite dal SdI al portale del cliente, ciò può succedere anche con le mie fatture passive e quindi con MyDataCloud in ricezione.

Per questo si avrebbe una situazione una ibrida in cui alcune le riuscirei a prendere con Ready dal portale ma per altre devo andare a prenderle sul portale della AdE. Per questo tanto vale, per esempio ogni settimana, scaricarle tutte assieme in un colpo dal portale della AdE per evitare confusione tra un gruppo e l'altro.
E' questione di individuare un metodo di lavoro che non costringa a troppo a gestire mentalmente le eccezioni.
La "mancata consegna" spero che a breve diventi un'eccezione veramente rara altrimenti tenete sempre i piedi su due staffe è pesante.

Purtroppo per ora di tre fatture emesse nessuna è arrivata al cliente.
Delle passive ho già ricevuto da svariati giorni delle fatture cartacee (Enel compresa del 3 gennaio) senza nessuna dicitura o email che mi dicesse di guardare il cassetto fiscale (tra l'altro ancora totalmente vuoto).

Ho l'impressione che molti continuino a inviare le loro fatture esattamente come prima (di carta) senza nominare la fatturazione elettronica e i cassetti fiscali, mentre io ho ho inviato le mie elettroniche prima che gli altri fossero pronti con il loro portale.

Poi il fatto che il SdI sia già intasato mi preoccupa alquanto perché quasi tutti fanno le fatture a fine mese e questo dovrebbe essere un periodo tranquillo.
Non vorrei che hanno sottodimensionato il loro sistema....

Comunque grazie delle informazioni, ora so sicuramente molte più cose su come funziona dietro le quinte.

Franck 12/01/2019 09:06 Campo libero: Franck

Tieni comunque presente che se una tua fattura passiva dovesse finire in mancata consegna, è compito di chi te l'ha emessa di avvertirti.
Ad ogni modo, a regime non deve succedere... quindi secondo me l'ipotesi di andare regolarmente sul sito dell'AdE a scaricare le fatture è da scartare a priori.


nibble 12/01/2019 10:06 nibble

Speriamo che vada a regime alla svelta.

Per questa mia prima esperienza di inizio anno mi sembra che noi (Readypro in prima fila) abbiamo fatto tutta la nostra parte alla grande. Il problema è l'AdE ed anche i clienti/fornitori impreparati con i loro portali.

Readypro ha inviato fino al SdI le mie fatture, le vedo nel MyDataCloud e nella AdE. Ho poi inviato le email con le fatture PDF ai clienti. Quindi noi abbiamo fatto il massimo.

L'unica modifica che ora vorrei apportare, se la legge me lo consente (devo guardare) è togliere la dicitura "non valida fiscalmente" dalla fattura PDF lasciandola solo nel testo della email (e forse neanche li se riesco).

Infatti ci sono alcune sfumature del mondo lavorativo reale che l'AdE non sa cogliere:

cioè il cliente non sempre è quello che gestisce queste cose per cui nel caso di mancata consegna è vero che successivamente (forse trimestralmente) il suo commercialista preleva la fattura dal cassetto fiscale ma il cliente da subito invece riceve una email con una fattura con su scritto che non vale fiscalmente.
Quindi, conoscendo alcuni (vi garantisco che i miei 30 anni di attività di libera professione mi hanno fatto diventare uno psicologo/veggente) tenderanno a non pagare subito o lo faranno a conferma dei documenti validi fiscalmente.

Vi confermo questo perché, per quelle emesse, ho già sentito frasi del tipo "io non ho ricevuto nulla nel mio gestionale pur essendo noi all'avanguardia e operativi al 100% per la fattura elettronica". Se poi gli dici di guardare nel "cassetto fiscale" ti guardano strano perché loro i cassetti li hanno solo sotto la scrivania.
E' vero che poi lo farà, non si sa quando, il loro commercialista ma non vedo come questo poi comunichi al cliente che la fattura ufficiale è arrivata.
Poi è tutto da vedere con quale data (magari nel mese dopo) e sulle date ci giocano molto per i pagamenti.

Grazie tante per il supporto e andiamo avanti...

Fabio 12/01/2019 14:01 Campo libero: Fabio

Per quanto riguarda la dicitura 'non valida fiscalmente' ti posso già dire per certo che puoi anche non metterla perché la legge non dice niente di preciso in merito e quindi è facoltativo scriverlo oppure no
Tanto più che per alcuni soggetti quella fattura cartacea invece É valida fiscalmente. Per esempio per un privato É valida fiscalmente. O anche per un'azienda in regime forfettario o dei minimi puó essere ritenuta dal cliente valida fiscalmente, se gli é piú comodo, perché chi non é obbligato alla fatturazione elettronica non puó essere obbligato ad andare nel cassetto fiscale.
Quindi se anche non lo scrivi, può comunque andare bene

nibble 12/01/2019 15:10 nibble

Grazie anche per questa informazione.

La scelta ideale, almeno per me, è:

fare tutto esattamente come prima cioè fattura PDF inviata regolarmente e sempre per email senza testi allarmanti) in modo che per inerzia (in particolare con i clienti meno preparati) il mondo continua a girare esattamente come prima. Così, se la gestione della fattura elettronica è delegata ad altri, almeno loro sono al corrente della fattura, degli item, dei prezzi, delle scadenze e di tutte le note e sfumature che spesso nella FE spariscono. Non mi limiterei quindi al invio solo in caso di mancata consegna ma la manderei sempre come regola.

In più, ma solo come aggiunta e non in sostituzione di qualcosa, invio anche la relativa fattura elettronica almeno fino al SdI, così sono a posto anche con la legge.

D'altra parte è quello che avete fatto con Ready lasciando tutto quello di prima ma aggiungendo una parte autonoma in più. Così non perdo l'equilibrio che avevo raggiunto prima ma aggiungo solo dell'altro. In questo modo non dovrei retrocedere per colpa della FE (infatti le mie fatture solitamente pagate subito questo mese non hanno ancora "prodotto" nulla).

Grazie di nuovo